La resilienza del dibattito sulla resilienza: le frontiere neurobiologiche

Si narra che intorno al XV secolo, Ashikaga Yoshimasa, ottavo shogun dello shogunato Ashikaga, ruppe un giorno la propria tazza di tè preferita. Decise, quindi, di inviarla in Cina per farla riparare, ma le riparazioni all’epoca erano poco estetiche e poco funzionali per via dell’utilizzo di legature metalliche. Il danno alla tazza sembrava ormai irreparabile, […]

La resilienza del dibattito sulla resilienza: le frontiere neurobiologiche Leggi tutto »